Assicurazione Rc Professionale Obbligatoria

Compila il Preventivo Online

Hai bisogno di una polizza ? Assicurati subito!

Fai il preventivo Fai il preventivo
Facebook
Google+
Twitter
YOUTUBE
LinkedIn
SOCIALICON

Informazioni Generali

Salve,
in questa pagina analizzeremo gli aspetti dell’obbligatorietà delle polizze professionali, ossia le assicurazioni per tutti coloro che sono iscritti in un albo. In questi anni molti professionisti si sono posti le seguenti domande sull’Assicurazione Professionale Obbligatoria:

 

  1. LA POLIZZA RC (RESPONSABILITA’ CIVILE) PROFESSIONALE PER I PROFESSIONISTI E’ OBBLIGATORIA?
  2. DA QUANDO E’ OBBLIGATORIA?
  3. DEVONO ACQUISTARLA SIA I LIBERI PROFESSIONISTI CHE I DIPENDENTI?
  4. DEVE ACQUISTARLA ANCHE CHI PUR ESSENDO ISCRITTO IN UN ORDINE NON ESERCITA?

Daremo di seguito le risposte che tanto vi serviranno per avere più chiara la materia riguardante la polizza di responsabilità civile professionale.

Il quadro normativo che ci aiuterà a capire i termini e le applicazioni di tale obbligatorietà è costituito da:

  • D.L. 138 del 13.8.2011 convertito in L. n. 148/2011;
  • DPR n. 137 del 7 agosto 2012;

Nell’art. 3 del D.L. 138 del 13.8.2011 sono definite le “Abrogazione delle indebite restrizioni all’accesso e all’esercizio delle professioni e delle attività economiche” . In questo articolo per la prima volta viene introdotta la nozione di “Idonea assicurazione per i rischi derivanti dall’esercizio dell’ attività professionale“. Inoltre viene chiarito che il professionista deve rendere noti al cliente gli estremi della polizza stipulata.
Chi deve controllare se il professionista è munito di polizza di responsabilità civile professionale? Ovviamente gli ordini professionali mediante l’istituzione di appropriati organi a livello territoriale che possono decidere delle questioni disciplinari. Riportiamo di seguito lo stralcio del D.L. 138 del 13.8.2011:

 

Art. 3

Abrogazione delle indebite restrizioni all’accesso e all’esercizio
delle professioni e delle attivita’ economiche

e) a tutela del cliente, il professionista e’ tenuto a stipulare idonea assicurazione per i rischi derivanti dall’esercizio dell’attivitaà professionale. Il professionista deve rendere noti al cliente, al momento dell’assunzione dell’incarico, gli estremi della polizza stipulata per la responsabilità professionale e il relativo massimale. Le condizioni generali delle polizze assicurative di cui al presente comma possono essere negoziate, in convenzione con i propri iscritti, dai Consigli Nazionali e dagli enti previdenziali dei professionisti;
f) gli ordinamenti professionali dovranno prevedere l’istituzione di organi a livello territoriale, diversi da quelli aventi funzioni amministrative, ai quali sono specificamente affidate l’istruzione e la decisione delle questioni disciplinari e di un organo nazionale di disciplina. La carica di consigliere dell’Ordine territoriale o di consigliere nazionale e’ incompatibile con quella di membro dei consigli di disciplina nazionali e territoriali. Le disposizioni della presente lettera non si applicano alle professioni sanitarie per le quali resta confermata la normativa vigente;
Il DPR n. 137 del 7 agosto 2012 rappresenta il regolamento di attuazione dei principi dettati dall’articolo 3, comma 5, del decreto Legge n. 138 del 2011 (vedasi sopra) in materia di professioni regolamentate, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 189 del 14 Agosto 2012.

La pubblicazione in Gazzetta doveva sancire la data di obbligatorietà della stessa polizza ma ritardi dovuti all’applicabilità del D.L., in termini di stipula di convenzioni con gli Ordini Professionali, hanno reso necessaria una proroga al 14 agosto 2013.

 

 

Vediamo però in dettaglio cosa viene definito nel DPR n. 137 del 7 Agosto 2012. Viene riconfermata l’obbligatorietà nella stipula dell’assicurazione per i danni derivati al cliente dall’esercizio dell’attività professionale e l’obbligatorietà nel rendere noti al cilente,al momento dell’assunzione dell’incarico, gli estremi della polizza professionale, il relativo massimale e ogni variazione successiva.

 

 

La parte più importante che assolutamente non deve essere presa con leggerezza è la disposizione per cui ogni violazione nelle obbligatorietà sopra citate costituisce illecito disciplinare.

Molti di voi penseranno “ma tanto gli Ordini Professionali non controlleranno mai l’avvenuto acquisto della polizza !”. Questa affermazione è soggettiva ma non c’è nulla di peggio di un cliente insoddisfatto e di un avvocato ben informato. Questo per trasmettervi l’informazione che oramai, da nostra esperienza, sono gli stessi clienti che richiedono al professionista l’inserimento all’interno del contratto di incarico degli estremi della polizza.
Fortunatamente già molti professionisti hanno acquistato la polizza di responsabilità civile professionale anche perchè i costi non sono molto alti, l’importante è affidarsi a società specializzate come la Heca srl, gestore del sito AssicurazioniRc.it

Riportiamo di seguito la parte del DPR n. 137 del 7 Agosto 2012

 

 

Regolamento recante riforma degli ordinamenti professionali, a norma dell’articolo 3, comma 5, del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n. 148. (12G0159)
Art. 5
Obbligo di assicurazione

1. Il professionista e’ tenuto a stipulare, anche per il tramite di convenzioni collettive negoziate dai consigli nazionali e dagli enti previdenziali dei professionisti, idonea assicurazione per i danni derivanti al cliente dall’esercizio dell’attivita’ professionale, comprese le attivita’ di custodia di documenti e valori ricevuti dal cliente stesso. Il professionista deve rendere noti al cliente, al momento dell’assunzione dell’incarico, gli estremi della polizza professionale, il relativo massimale e ogni variazione successiva.

2. La violazione della disposizione di cui al comma 1 costituisce illecito disciplinare.

3. Al fine di consentire la negoziazione delle convenzioni collettive di cui al comma 1, l’obbligo di assicurazione di cui al presente articolo acquista efficacia decorsi dodici mesi dall’entrata in vigore del presente decreto.

 

Resta da rispondere solo alle ultime due domande iniziali, che riportiamo per semplicità di seguito:

 

  1. DEVONO ACQUISTARLA SIA I LIBERI PROFESSIONISTI CHE I DIPENDENTI?
  2. DEVE ACQUISTARLA ANCHE CHI PUR ESSENDO ISCRITTO IN UN ORDINE NON ESERCITA?

 

Vi chiederete se siano obbligati anche quelli iscritti ma non operativi o coloro che sono iscritti ma non esercitano da Libero Professionista in quanto dipendente di Azienda Privata o Pubblica. Per queste eccezioni ogni Ordine sta emettendo circolari interne per chiarire la situazione. Per quanto riguarda ad esempio gli ingegneri è necessario distinguere tra chi esercita effettivamente la professione e chi no, come chiarito da una recente circolare del Centro Studi del CNI. Più in particolare l’obbligo di assicurazione RC professionale per gli iscritti all’ Ordine degli ingegneri scatta qualora questi mostrino di esercitare in modo effettivo l’attività libero-professionale. Quasi per tutti gli Ordini invece è chiaro che devono acquistare la polizza di responsabilità civile professionale solo i liberi professionisti e non i dipendenti.

 

Siamo fiduciosi che dopo questa breve lettura abbiate le idee più chiare riguardo la materia della polizza di responsabilità civile professionale. Restiamo a disposizione per maggiori informazioni e per eventuali richieste di preventivo.
Grazie

Come funziona

Dettagli

Documenti utili

Cosa dicono di noi

Assicurazione Professionale Avvocato giuseppe cerbone 10/10/2017

Massima disponibilità e professionalità

Assicurazione Professionale Avvocato carmela leopanto avvocato 10/10/2017

ottimo servizio, puntuali, chiari nelle informazioni . consiglio vivamente

Assicurazione Professionale Avvocato PUSCEDDU GIUSEPPE 04/10/2017

molto rapidi ed esaurienti

Assicurazione Professionale Avvocato Stella 03/10/2017

Servizio buono con tempi di risposta rapidi. Offerta interessante e competitiva.

Assicurazione Professionale Avvocato ALESSANDRO UCCI 02/10/2017

RINGRAZIO PER LA TEMPESTIVITA\' E COMPLETEZZA DI INFORMAZIONI.

Assicurazione Professionale Avvocato Fea Paolo 26/09/2017

Direi bene.E\' la prima volta che mi avvalgo di voi, ma siete stati veloci e tempestivi.Grazie.

Inizio Pagina

[contact-form-7 404 "Not Found"]

Inizio Pagina